Progression Days

Corvatsch Park Progression Days

It’s all about passion & progression!

Inevitabilmente con l’arrivo della primavera gli snowpark si trasformano in acqua, ma non il Corvatsch Park. Grazie all’altitudine e all’esposizione a nord-est, il set up del park susciterà forti emozioni in ogni freestyler fino alla fine di aprile. I «park shaper» faranno tutto il possibile per assicurare che i cosiddetti «Pros», «Rookies» e «Weekend Warriors» trovino un terreno di allenamento ottimale durante i Progression Days.

Progression Days – di che cosa si tratta?

Non importa che tu sia un professionista o un esordiente: sono il divertimento durante le discese e gli incontri con le persone che la pensano allo stesso modo a farla da padroni. Il Corvatsch Park tiene conto di questo principio e ogni giorno propone il tracciato appropriato per ogni livello. Con molta passione e duro lavoro, la «shape crew» di 7 persone crea il variegato set up del park, in modo tale che ogni rider abbia un terreno di allenamento ottimale sotto i propri piedi. Se, oltre al tuo equipaggiamento, metti molta passione e motivazione nella borsa da snowboard, allora in un batter d’occhio migliorerai notevolmente il tuo repertorio di trucchi al Corvatsch Park.

Corvatsch Park

Un park per tutti

Il Corvatsch Park si trova nel cuore del comprensorio sciistico del Corvatsch ed è uno dei più grandi snowpark delle Alpi. Il park si estende lungo l’intero percorso della seggiovia a 4 posti Mandra e ti offre un’infinità di park-lap.

Public Photo Shooting

Foto professionali di straordinarie evolulzioni per tutti gli Snowboarder, Freestyle e Freeskier

Fatti ritrarre mentre dai il meglio di te durante le tue esibizioni al Park del Corvatsch! Ci saranno fotografi professionisti per catturare ogni acrobazia fatta dai rider nel Park. Lo shooting fotografico al Park del Corvatsch è aperto al pubblico e non è necessario iscriversi.

Scarica gratuitamente la tua foto e condividila su Facebook e Instagram con @corvatsch_park e #corvatschpark. Per abbellire la parete di casa, ordina una stampa di altissima qualità su www.actionfotos.ch.

Corvatsch Park

Lo shooting fotografico aperto al pubblico ha luogo nel Corvatsch Park. L’ingresso al park si trova accanto alla stazione intermedia Murtèl, nel cuore del comprensorio sciistico del Corvatsch. I rider possono affrontare un set up con differenti kicker line e rail line per ogni grado di difficoltà nonché la divertente pista «Fun Ride». Lo shooting fotografico pubblico è un servizio offerto da Corvatsch AG in collaborazione con Actionfotos.

Come funziona?
I fotografi che riprendono le acrobazie si muovono all’interno del Corvatsch Park e scattano delle foto a tutti i rider. I fotografi si trovano dove sono ubicati gli espositori a bandiera con la scritta «Actionfotos». Vuoi una tua foto del tutto speciale? Allora rivolgiti direttamente a uno dei fotografi.
Dopo lo shooting fotografico pubblico, puoi scaricare gratuitamente le foto da www.actionfotos.ch.

Dove si trovano i fotografi?
I fotografi sono all’opera lungo tutto il percorso del Corvatsch Park (Easy & Medium Line, World Cup Line, Flow Line e Fun Ride). La loro postazione si trova presso gli espositori a bandiera con la scritta «Actionfotos».

Devo iscrivermi ai public shooting?
Gli shooting fotografici pubblici sono gratuiti e non occorre iscriversi. Saranno scattate delle foto di tutti gli appassionati di snowboard e freeski.

Portati a casa la tua foto

Trova la tua foto su Actionfotos.ch e scaricala gratuitamente oppure ordina una stampa di elevatissima qualità. Condividi le tue foto su Facebook e Instagram con @corvatsch_park e #corvatschpark.

Metti un like al Corvatsch Park e Actionfotos su Facebook per essere il primo a sapere quando le immagini saranno on-line e quando avrà luogo il prossimo shooting fotografico pubblico al Corvatsch Park.

Corvatsch Park Partner

Nicolas Huber – l’ambasciatore del Park

Nicolas è uno snowboarder professionista e gira tutto il mondo per passare da una gara all’altra. Sebbene l’agenda di questo simpatico zurighese stia quasi per scoppiare visti i numerosi impegni, è sempre possibile incontrarlo al Corvatsch: infatti, dopo avere lavorato qui come «park shaper» per una stagione, l’Engadina è diventata la sua casa e il Corvatsch Park il suo «parco giochi» preferito. Nicolas conosce questo luogo come le sue tasche. Leggi quello che ha da raccontarti!

Ciao Nicolas, come ex «shaper» e attuale ambasciatore del Corvatsch, come descriveresti il Corvatsch?
Il Corvatsch è il mio «favourite playground» e si trova nella valle più bella della Svizzera. Su questa montagna e in questa valle mi sento a casa. La combinazione di un park così bello con un’area freeride di prim’ordine rende il Corvatsch una vera chicca.

Ci potresti, per favore, descrivere il park in tre frasi.
Il park è composto da tre cosiddette «line» nonché da una fantastica pista che regala tantissimo divertimento sia ai professionisti che agli esperti e ai principianti. Ogni inverno, gli «shaper» preparano il park con una notevole passione. Il variegato set up viene modificato alla perfezione ogni giorno e trasformato in continuazione. Quindi, la creatività nel park non conosce limiti!

Quale «line» preferisci e perché?
Adoro la «Pro Line». Lì si può quasi volare e i kicker funzionano così bene che si possono affinare nuovi trucchi con pochissimi rischi. Tuttavia, anche la «Flowline» è divertentissima!

Questa primavera si terranno per la seconda volta i «Corvatsch Park Progression Days». Qual è l’idea alla base di questo avvenimento?
L’idea di base è quella di riunire snowboarder e freeskier da ogni parte del mondo e di fare sport in compagnia. Il denominatore comune di noi tutti è il divertimento mentre facciamo quello che facciamo. Non vedo l’ora di lanciarmi in discese con gli amici, di spronarci a vicenda e d’incontrare nuove persone: solo per celebrare lo spirito dello snowboard. I miglioramenti avvengono in modo automatico.

Spirito: grazie per questa parola chiave. Lo slogan è «It’s all about passion & progression». Non è in contraddizione con lo spirito dello snowboard?
Da tempo lo snowboard si è trasformato in un settore in cui tutto è «più elevato, più sviluppato e più veloce» e in cui, come atleta professionista o esordiente, sei decisamente dipendente dalle condizioni esterne.
Non importa che tu sia un professionista o una nuova leva, ciò di cui abbiamo bisogno è un park che sia ancora «in forma» anche dopo la stagione delle gare ed è esattamente quello che troverete al Corvatsch: condizioni ottimali per allenarvi. Sia che mi alleni a tutto gas o che affronti le gobbe in tutta tranquillità con gli amici, mi diverto sempre sulla mia tavola. Se c’è la passione, inevitabilmente arrivano anche i miglioramenti! Così la tecnica dello snowboard continua a svilupparsi e non è in conflitto con lo spirito del divertimento in compagnia.

Vorresti dire qualcos’altro alle persone?
Lavorate sodo e in modo disciplinato per raggiungere i vostri obiettivi perché la vita non vi regala nulla. Non importa quello che fate, l’importante è che non manchi il divertimento. I «Progression Days» saranno sicuramente divertenti. Venite al Corvatsch con tutto il vostro entourage e terminiamo assieme la stagione con delle discese indimenticabili. Non vedo l’ora. A presto!

Facts & Figures

Nome: Nicolas Huber
Età:
25 anni
Professione:
Pro Snowboarder
Discipline:
Slopestyle e Big Air
Snowboarder da:
12 anni
Maggiore successo:
matrimonio 2018, argento nella Coppa del mondo di Slopestyle 2017
Instagram:
 hubercop
Sponsors:
Corvatsch AG, Schweizer Sporthilfe, Smith, Northwave, Level, Doodah, Funky Snowboards

Partner

Corvatsch 3303
Corvatsch Park