CORVATSCH 3303 M Ü. M.

23 Novembre 2013 - 4 maggio 2014

Più di 1500 m di dislivello, 120 km di piste e pendii di neve fresca a non finire. La prima funivia toccò questo punto 50 anni fa, in un paradiso di montagna con la vista panoramica mozzafiato.

Novità oggi:

Pasqua sulle nevi da  18-21 Aprile 2014

L’inizio di una storia...

È il 1963. A Berlino John F. Kennedy conclude il suo memorabile discorso con la frase «Ich bin ein Berliner». Winnetou e James Bond compaiono per la prima volta sul grande schermo. I Beatles e i Rolling Stones iniziano la loro carriera mondiale. E l’Engadina inaugura il Corvatsch.

Il 23 marzo 1963, dopo soli due anni di lavori di costruzione, viene inaugurata la prima sezione della funivia del Corvatsch e l’8 dicembre dello stesso anno la seconda sezione. Dopo sei tentativi falliti dal 1902, la montagna dello sport, e quindi il punto più elevato delle Alpi Orientali raggiungibile comodamente in funivia, è finalmente accessibile.

Lunga attesa, splendida vista.

Il giorno dell’inaugurazione, caratterizzato da splendide condizioni meteo, i tempi d’attesa per raggiungere la cima del Corvatsch erano di ben tre ore. Allora ciò che oggi sembra quasi impensabile, non spaventò gli appassionati di sci. Durante la distribuzione dei biglietti si chiacchierava con entusiasmo in coda. E giunti in cima, il panorama mozzafiato veniva apprezzato ancora di più.

Numero d'emergenza

Numeri d'emergenza

  • Servizio di soccorso Corvatsch stazione intermedia: +41 81 838 73 63
  • Servizio di soccorso Corvatsch stazione a monte: +41 79 962 48 95
  • Servizio di soccorso Furtschellas: +41 81 838 73 66
  • Numero del pronto soccorso: 144
  • Pompieri: 118
  • Polizia: 117

Numeri regionali d'emergenza

  • Servizio medico di guardia (24h): +41 81 833 14 14
  • Klinik Gut, St. Moritz: +41 81 836 34 34
  • Ospedale Alta Engiadina, Samedan: +41 81 851 81 11

Ultimo controllo delle piste

  • 10 minuti dopo l'ultima salita.